Nel film L’Ora legale la protagonista è l’onestà!

Nel film L'Ora legale la protagonista è l'onestà!

Domenica ho avuto modo di vedere il nuovo film del duo comico siciliano, Ficarra e Picone dal titolo “L’Ora legale”, ambientato in Sicilia in un paese chiamato Pietrammare.

Puntuale come l’ora legale è arrivato il giorno dell’elezioni e la popolazione, ormai stanca del vecchio Sindaco “poco onesto” interpretato dal bravo attore Tony Sperandeo, decide di dare il voto di preferenza al nuovo sindaco “molto onesto” forse fin troppo, interpretato dall’attore Vincenzo Amato.

In questa satira e comicità si possono vedere le due facce della medaglia, molto veritiere con la realtà e gli spiacevoli eventi che a volte, veniamo a sapere dai telegiornali: assenteismo dei posti di lavoro, mancanza di rispetto dell’ambiente, dei propri doveri e compiti. Mancanza di rispetto verso le persone diversamente abili soprattutto nel parcheggio riservato a loro, raccomandazioni, atteggiamenti di omertà, politica scorretta e macchiata da affari con la mafia ecc..

Leggi di più:  L'Italia e i 130 milioni per il vaccino anti-covid