Nelle scuole scozzesi si Insegneranno i Diritti LGBT

La Scozia in questi ultimi giorni è in festa? Volete sapere il motivo? Semplice! Per l’introduzione dell’insegnamento dei diritti LGBT in tutte le scuole.

Questa decisione è emersa dopo che il Governosi è a lungo consultato con alcuni rappresentanti del Time for Inclusive Education.  Secondo il Ministro dell’Istruzione John Swinney, è arrivato il momento di intervenire perchè in Scozia, nove adolescenti omosessuali su 10 subiscono violenze e discriminazioni;

Nei programmi scolastici statali di tutto il Paese verranno inserite lezioni sulla storia dei diritti LGBT, campagne contrarie all’omofobia e alla transfobia, e ore di educazione all’inclusione. Cosa ancora più strana e di una certa risonanza: nessun genitore potrà impedire al proprio figlio di partecipare, perché tutte le lezioni saranno obbligatorie.

Una sorta di “dittatura scolastica” che è già cominciata in Scozia ma si teme venga divulgata anche in altri paesi.

 

 

Articolo precedenteBenedetto XVI: La chiesa è carità
Articolo successivoCyberbullismo: gli adulti diano il buon esempio
Rita Sberna (Presidente)è nata nel 1989 a Catania. Nel 2012 ha prestato servizio di volontariato presso una radio sancataldese “Radio Amore”, lì nasce la trasmissione da lei condotta “Testimonianze di Fede”.Continua a condurre “Testimonianze di Fede” per la radio web di Don Roberto Fiscer “Radio Fra le note” con sede a Genova e per Cristiani Today in diretta Live.Nel 2014 ha scritto per il settimanale nazionale “Miracoli” e il mensile “Maria”.Nel 2013 esce il suo primo libro “Medjugorje l’amore di Maria” dedicato alla Regina della Pace e nel 2017 con l’associazione Cristiani Today pubblica il suo secondo libro “Il coraggio di aver Fede”. Inoltre su Cristiani Today scrive vari articoli legati alla cristianità e cura la conduzione web dei programmi Testimonianze di Fede e di Cristiani Today live.