“Night to Shine”: disabili come re e regine al ballo

“Dopo Un dono per la Vita per le mamme in difficoltà, arriva nella Capitale un evento speciale per persone speciali: sarà tutto come in una favola”. È l’evento Night to Shine e la dichiarazione è del Presidente di Pro Vita & Famiglia, Toni Brandi, che in collaborazione con la Fondazione Tim Tebow e il patrocinio della Pontificia Accademia per la Vita, sta organizzando quest’esperienza indimenticabile dedicata alle persone con bisogni particolari dai 14 anni in su.

È la prima volta che Night to Shine avrà luogo in Italia, a Roma. L’appuntamento è presso l’Università Europea, in Via Aldobrandeschi 190, ma l’iniziativa ha avuto luogo ogni anno dal 2014 in una diversa parte del mondo e nel 2019 in 30 Stati USA e in 24 Paesi (*in fondo cenni storici e dati).

Martedì 4 febbraio 2020, dalle 19:00 alle 22:00, le persone con disabilità e bisogni speciali riceveranno un trattamento da star: parrucchiere, trucco, lucida scarpe, bouquet e fiori all’occhiello. Ci sarà una sala karaoke, una cena a buffet, una sala sensoriale, spazio relax per genitori e sala da ballo. La serata si concluderà con l’incoronazione di ogni ospite come Re o Regina del ballo.

“Tutte le persone con disabilità hanno bisogno del nostro amore e quest’evento mondiale, che sta prendendo sempre più piede nel mondo, sarà un inno all’amore, all’inclusività e alla vita!” ha concluso Toni Brandi.

*Night to Shine ha registrato un’incredibile crescita, ormai al suo sesto anno di esistenza (iniziato nel 2014). L’evento è stato lanciato nel 2015 con 44 luoghi ospitanti e 15.000 volontari in onore di oltre 7000 re e regine del ballo di fine anno. Da allora vi sono stati 655 luoghi ospitanti e circa 200.000 volontari si sono riuniti per celebrare circa 100.000 ospiti onorati con bisogni speciali.

Leggi di più:  Roberta Macrì: “La carrozzina è stata la mia rinascita”

Ufficio Stampa Pro Vita & Famiglia