Il Papa dona subito all’asta una Lamborghini e i soldi in beneficenza

E’ una #Lamborghini Huracán, arrivata questa mattina in #Vaticano alla presenza del #Papa e dei vertici della casa automobilistica di Sant’Agata Bolognese.

L’auto è entrata nel cortile antistante Casa Santa Marta, ed il Pontefice ha subito lasciato la sua firma sul cofano della vettura, così, da poterla donare all’asta da Sotheby’s e il ricavato sarà consegnato direttamente al Santo Padre per diverse Associazioni benefiche da Lui stesso indicate.

Tra le varie associazioni a cui verrà destinato il ricavato della Lamborghini vi è: la “Comunità Papa Giovanni XXIII” – che si prende cura delle donne vittime della tratta e della prostituzione – nel decennale della morte di don Oreste Benzi e nel 50° anniversario (2018) della fondazione della Comunità stessa (Progetto “Casa Papa Francesco”);  la “Gicam” del prof. Marco Lanzetta , chirurgo della mano che, e “Amici del Centrafrica” che da anni operano con progetti dedicati soprattutto a donne e bambini.

Un parte andrà a finanziare la ricostruzione della Piana di Ninive per mezzo della Fondazione di diritto pontificio “Aiuto alla Chiesa che Soffre”.

Rita Sberna

Leggi di più:  Papa Francesco: "Le false accuse per invidia sono veleno mortale"