Papa Francesco continua a parlare dell’adulterio

Pope Francis waves as he leads the weekly audience in Saint Peter's Square at the Vatican February 18, 2015. REUTERS/Giampiero Sposito (VATICAN - Tags: RELIGION)

Messaggio del Santo Padre Francesco, Piazza San Pietro. Udienza Generale di Mercoledì 31 Ottobre 2018

La luce fedele di Cristo, è la luce che Dio ci da per vivere bene la fedeltà umana.

E la fedeltà si manifesta nell’accoglienza e nella misericordia, questo comandamento di riferisce in special modo alla fedeltà matrimoniale.

Questo è un messaggio rivoluzionario, perché ai tempi di San Paolo Apostolo, era qualcosa di unico, di eccezionale, per le ideologie del tempo.

Questo è un messaggio Paterno di Dio verso la coppia matrimoniale, Egli ci chiede di avere un buon concetto della realtà che ci porta all’incontro con gli altri.

Per sposarsi occorre fare un cammino per passare dall’io al noi, dobbiamo imparare a pensare dall’io al noi, e dobbiamo imparare a vivere non più come uno solo ma in due.

Nel matrimonio tutto va fatto in due, con atteggiamento accogliente e oblativo.

Anche il sacerdozio è un matrimonio sponsale con Cristo, e questo matrimonio va fatto solo se si è veramente innamorati di Gesù Cristo, non ci possono essere aspiranti preti, ma preti innamorati di Gesù Cristo e del Suo popolo.

Ogni vocazione cristiana è sponsale, perché è un legame d’amore con Cristo.

Il corpo umano non è uno strumento di piacere, ma è un tabernacolo Consacrato a Cristo.

Per cui dobbiamo essere consapevoli dell’amore che Dio ha liberato e donato a ognuno di noi.

Andrea  Pagnini