Papa Francesco e il momento della morte

Papa Francesco e il momento della morte

Attenzione cari amici, questo è un ragionamento molto pericoloso, perché ci porta fuori dalla parola di Dio, e non ci sentiamo più in dovere di confessare nulla al sacerdote, visto che Dio è troppo buono.

Dio è buono si ma non stupido, per cui ogni tanto pensiamo davvero a che cosa ci aspetterà nell’aldilà, se davvero Gesù ci verrà a prendere per mano e ci porta direttamente in Paradiso senza passare per il Purgatorio.

Il Papa chiede almeno ai credenti di porsi questa domanda, come ho la coscienza pulita o sporca?

Eppure io non ho mai fatto del male a nessuno, come posso sentirmi in colpa ?

Eppure vi posso garantire che anche un saluto mancato ad un vostro vicino di casa, può significare il Purgatorio, perché è come rompere un’amicizia o addirittura una fratellanza.

Pensateci.

 

Andrea Pagnini

 

 

Leggi di più:  No al cuore di pietra e ai formalismi, Si all'amore di Dio e al prossimo