Papa Francesco ” Il paradiso è abbraccio con Dio”

Papa Francesco

Stamattina il #Papa a Piazza #SanPietro ha parlato durante l’#udienza del #paradiso. Il Papa afferma “Il paradiso non è un luogo da favola ma l’abbraccio con Dio”, così la morte non fa più paura. Un udienza ed una catechesi centrata sul paradiso e la sperazna della vita eterna così da non avere più paura della morte.

Per spiegare il legame fra il paradiso e la speranza cristiana, Papa Francesco si collega alla figura del buon ladrone e al figliol prodigo. La parola paradiso compare nei Vangeli solo sul Calvario  -dice Francesco – quando Gesù spalanca al “buon ladrone” le porte del suo Regno. E quell’uomo, che  non aveva “opere di bene da far valere”,  si affida e la sua parola di pentimento tocca il cuore di Gesù.

Il buon ladrone ricorda la “nostra vera condizione” davanti a Dio: che siamo suoi figli e Dio è disarmato ogni volta che gli manifestiamo la nostalgia del suo amore. “Nelle camere di tanti ospedali o nelle celle delle prigioni questo miracolo si ripete innumerevoli volte: non c’è persona, per quanto abbia vissuto male, a cui resti solo la disperazione e sia proibita la grazia”, ricorda il Papa. Davanti a Dio, infatti, “ci presentiamo tutti a mani vuote” e “ogni volta che un uomo, facendo l’ultimo esame di coscienza della sua vita, scopre che gli ammanchi superano di parecchio le opere di bene, non deve scoraggiarsi, ma affidarsi alla misericordia di Dio. E questo ci dà speranza, questo ci apre il cuore!”.

L’altra figura a cui il Papa si rifà per spiegare l’amore di Dio, è il figliol prodigo a cui il padre chiude la bocca con un abbraccio quando comincia a confessare le sue colpe.

Leggi di più:  San Silvestro Papa Dal Laterano a San Pietro