Papa Francesco parla del Sesto Comandamento: Non commettere adulterio

0
329
Pope Francis waves as he leads the weekly audience in Saint Peter's Square at the Vatican February 18, 2015. REUTERS/Giampiero Sposito (VATICAN - Tags: RELIGION)

Messaggio del Santo Padre Francesco, Piazza San Pietro

Udienza Generale di Mercoledì 24 Ottobre 2018

 

Questo Comandamento riguarda la fedeltà e la lealtà, non possiamo amare solo finché ci conviene, l’amore va oltre il proprio tornaconto, l’amore deve essere definitivo e non con un conto a termine.

Un esempio è l’amicizia, che per essere autentica e vera, deve basarsi sul vero bene fatto al nostro prossimo, altrimenti non è vera amicizia.

L’uomo deve essere amato senza condizioni, e se subentra una condizione o un compromesso per essere amati, allora non è vero amore.

San Giovanni Paolo II diceva che gli uomini sono chiamati a vivere pienamente con spontaneità il rapporto umano con la propria moglie e con il proprio marito, e questo chiaramente vale anche nell’amicizia.

Nel fidanzamento come nel matrimonio, è necessario un accurato discernimento, per capire se si è davvero consapevoli della presenza di Cristo nei nostri rapporti e nella nostra vita.

L’attrazione fisica è una cosa importante, ma non basta, è per questo che prima di ricevere il Sacramento del Matrimonio, serve un’adeguata preparazione.

Sul tema dell’amore si gioca la vita, e solo da Gesù Cristo ci viene la certezza che i nostri legami di vita, saranno sempre veri e sinceri

Andrea Pagnini