Raccolta Alimentare Nazionale, e L’Italia risponde con grande generosità

0
428

11227758_437651053099685_983598551821660483_n28 novembre 2015 – E’ la giornata della Raccoltà Nazionale degli alimenti destinati alle famiglie bisognose e proprio i fedeli delle parrocchie, volontariamente hanno messo a disposizione della società, il loro tempo e contributo, per raccogliere alimenti a lunga conservazione, in tutti i supermercati d’Italia.

Una giornata di carità e di provvidenza, alla quale molte famiglie recandosi al supermercato, invogliate dai volontari della Caritas, hanno aperto con generosità il cuore, ed hanno donato sacchetti pieni di spesa.

Non c’è età per essere generosi e caritatevoli nei confronti degli altri, ed infatti anche a San Cataldo in provincia di Caltanissetta, la popolazione ha risposto donando quel che poteva al fratello bisognoso.

Per la prima volta, quest’anno ho fatto esperienza anche io di questo servizio di generosità ed insieme agli altri volontari delle varie parrocchie, ho contribuito alla raccolta presso un supermercato sancataldese, dove si sono raccolti più di 1000 kg di spesa e 70 scatoli di alimenti.

Tra i volontari del Centesimo di San Cataldo, vi erano molti giovani ragazzi che con grande entusiasmo invogliavano i clienti a donare sacchetti pieni di spesa. A coordinare il servizio di raccolta è stato il Diacono Imera della Parrochhia Sant’Alberto Magno insieme al Capo dell’equipe Rosario Lombardo.

In queste esperienze una frase di Gesù risuona nelle orecchie e nel cuore: “C’è più gioia nel dare che nel ricevere”.

Prepariamoci al Santo Natale con la premessa di essere non indifferenti ai bisogni materiali e spirituali dei nostri fratelli.

Rita Sberna