San Leone Magno e la sopravvivenza della chiesa

foto da pixabay

Quanto vale una preghiera? Nessuno potrà mai saperlo.

Quanto vale invece una parola detta con amore in difesa della vita e della fede nel Signore ?

Potremmo chiederlo in preghiera proprio a Papa San Leone Magno, che con la Sua preghiera e con le Sue parole, diede vita ad una storica protezione alla Chiesa Cristiana del Suo tempo.

Dobbiamo essere veri al Cospetto del Signore, come vero e serio fu Papa Leone Magno.

La preghiera è un atto di misericordia prima di tutto, d’amore, ed è un atto di meraviglia che un Papa in ogni tempo copie sempre a difesa della Sua chiesa terrena e dell’essere Vicario di Gesù Cristo sulla terra.

Eppure tutti i Papi della storia compreso Papa Leone Magno, per difendere la chiesa dagli attacchi del demonio, pregano, semplicemente si affidano alla preghiera, e questo è il più grande insegnamento che il Papa può offrire al mondo come segno vero e concreto della fede in Gesù Cristo e nel Suo immenso amore.

Il Papa deve amare, e Leone Magno dimostrò con la Sua Stessa vita di saper amare la chiesa e il mondo, difendendola nella gioia del vangelo.

Leone Papa è che va riscoperto in tutto il Suo carisma e in tutto il Suo essere Pontefice della chiesa Cattolica.

Sapendo che se oggi noi tutti possiamo ancora celebrare liberamente la santa messa in Adorazione al Signore, lo dobbiamo in special modo a Lui perché nel corso della storia della storia questo grande Papa ha molto combattuto contro chi, la chiesa voluta da Gesù Cristo volevano farla cadere.

Leone Magno non permise che il male del mondo avesse la meglio sulle bellezze create da Dio per dare merito alla Sua chiesa terrena.

Leggi di più:  Andrea Tornielli “Il nome di Dio è Misericordia”

Grande è la gioia del Vangelo per chi davvero da la propria vita per amore di Cristo, e noi oggi sulla scia di Papa Leone Magno dobbiamo difendere ciò che Dio ha creato per il bene della chiesa ma in primis del mondo intero.

Al tempo di Papa san Leone Magno, la chiesa combatteva l’eresia di color che cercavano di screditare il Nome di Dio nel mondo, e San Leone fu un arduo lottatore di parole al fine di difendere ciò che Gesù Cristo aveva creato.

Quante affinità tra il nostro tempo e quella di Duemila anni fa, quando il Papa era chiamato a lottare con la grande preghiera per mantenere la fede luminosa nel cuore degli uomini, proprio come Dio l’aveva plasmata, oggi noi fedeli dobbiamo difendere a furor di preghiere ed di parole la nostra fede, e dobbiamo farlo contro le eresie del nostro tempo.

Papa Leone Magno divenne santo anche per questo, perché seppe difendere la Sa chiesa e la Sua fede in Dio, sempre usando quella ragione e quell’umanità della quale Dio gli fece dono, e con la Quale Leone Magno illuminò il Suo Pontificato.

Andrea