Una nota sullo Spirito Santo

Una nota sullo Spirito Santo 3Parte

Ecco allora perchè nella prima pagina biblica, quella che ascoltiamo nella Grande Veglia della notte di Pasqua, LO SPIRITO SANTO ALEGGIA SULLE ACQUE DEL CAOS TRASFORMANDOLO IN COSMO.

Cosi tutto ciò che è caotico e imbrogliato e oscurat piano piano si organizza e si sistema nel mondo meraviglioso della nostra scena temporale. Lo Spirito – rivela la Parola – presiede questa creazione o, se volete, questa trasformazione: il caos che diventa cosmo. Sappiamo che la Parola di Dio si attua nel momento stesso dell’ascolto credente. Così che se stasera noi crediamo lo Spirito Santo, inizia nelle radici della nostra esistenza questo passaggio dal caos al cosmo. Pensate che vuol dire tutto ciò nel matrimonio, nella relazione col nostro passato, con il lavoro, coi fantasmi….

Comprendendo la Parola, si capisce perchè l’Antica Chiesa abbia composto l’inno allo Spirito Santo cominciando con le parole: vieni Spirito Creatore.

D.G.7v

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here