Usa: pappagallo Cenerino fa arrestare la sua padrona di omicidio

I pappagalli sono come i bambini, rappresentano “la bocca della verità”.

E’ successo negli Usa, a  Michigan – Una donna è stata condannata per l’omicidio del marito sulla base della testimonianza del pappagallo della vittima che al momento dell’omicidio si trovava nella stanza del delitto.

La giuria ha dichiarato Glenna Duram, 49 anni, colpevole di aver assassinato Martin Duram, 46 anni, sparandoli cinque colpi d’arma da fuoco.

Il delitto avvenne nel maggio 2015.

A condannare la donna è stata la testimonianza decisiva dell’ex moglie dell’uomo Keller, che dopo la morte dell’ex marito ha preso in affidamento il pappagallo cenerino che non faceva altro che ripetere una frase “Non sparare” e quando diceva tale frase emetteva l’imitazione della voce dell’uomo assassinato.

Inizialmente si era pensato di portare il pappagallo a testimoniare in tribunale ma poi il Giudice ha deciso che non c’era alcun bisogno e che vi erano tutti gli elementi per poter condannare la donna.

Rita Sberna

Leggi di più:  Motore aereo in panne durante il decollo, il Pilota ai passeggeri: "Pregate un ave Maria"