Dopo 10 anni, grazie a facebook trova la donna che gli salvò la vita

#Facebook a volte, fa i “#miracoli” e proprio nell’era super social, è avvenuto un incontro molto commovente dopo 10 anni dall’accaduto, un incidente che ha coinvolto in Canada la piccola Mackenzie Berry che all’epoca dei fatti aveva solo 7 anni. La piccola viaggiava in auto con suo padre, e all’improvviso ebbero un grave incidente, purtroppo il papà morì sul colpo, mentre Mackenzie riuscì a salvarsi grazie all’intervento di una sconosciuta che in quel momento si fermò a prestare soccorso, estraendola dall’auto.

La piccola Mackenzie non ha mai dimenticato quel gesto, al punto da scrivere un post su facebook e chiedendo aiuto attraverso il social network per potere rintracciare questa donna misteriosa: “Oggi mi affido a voi nella speranza che possiate aiutarmi a trovare un angelo scomparso. Come molti di voi saprete, più di dieci anni fa ho perso mio padre in un tragico incidente d’auto. Una donna meravigliosamente di buon cuore mi ha salvato”.

Poco dopo aver scritto il messaggio, è arrivata la riposta di Chelsea Kateland Nahuliak, la figlia della donna che aiutò Mackenzie a salvarsi. “Il mio cuore ha perso un battito quando ho capito che Mackenzie ha cercato mia madre per tutti questi anni solo per dirle grazie”.

Le due donne si sono incontrate e Mackenzie ha proprio espresso il desiderio di diventare amica del suo angelo soccorritore. E’ bello quando un social network riesce a far ritrovare due anime speciali per potersi ringraziare a vicenda.

Rita Sberna

Leggi di più:  Gianni Morandi si chiede "Ma il Paradiso esiste?"