Quando ad essere attaccati dal maligno sono i gruppi di preghiera

Quando ad essere attaccati dal maligno sono i gruppi di preghiera

Il #maligno attacca chiunque sta con #Dio ed opera verso la via del #bene!

Lui non sopporta l’#anima che #prega e quando a pregare sono più di un’anima ecco che il maligno cerca di seminare la divisione, la zizzania ma soprattutto cerca di far calpestare la voce del cuore per dare spazio alla voce del proprio io, della propria umanità.

Questo è quello che subìscono spesso le comunità di preghiera, i gruppi di rinnovamento carismatico, la Chiesa intera in tutte le sue membra diverse ma fondamentali per la crescita spirituale di ogni individuo.

A volte non è sempre facile riconoscere l’attacco del nemico, ma lo Spirito Santo non rimane a guardare ma opera, opera bene nel cuore di chi riesce a farlo entrare.

Lui opera senza violentarci ma dolcemente lavorando ogni nostra parte malata.

Ed è proprio la perseveranza che darà la vittoria in questa battaglia continua spirituale. Dio ci dà l’esempio grande di misericordia perdonando i nostri peccati, avendo molta pazienza con le nostre mancanze e fragilità e così vuole che agiamo nei confronti del nostro fratello.

Leggi di più:  Il valore della sofferenza nella Bibbia e per i Santi