Bendetto XIV Contro la schiavitù nelle Americhe

Bendetto XIV Contro la schiavitù nelle Americhe

Lorenzo Prosepro Lambertini, era un uomo fondamentalmente gioioso, sereno ed equilibrato, ma era un uomo molto intransigente, specialmente in quelle situazioni della vita privata e della società civile, nella quale in Papa vedeva cosa ingiuste compiute contro la volontà di Dio, per rendere difficile la vita dei Suoi figli.

Lambertini era un uomo molto simpatico, un Papa veramente amabile e affabile nei modi, ma era duro contro chi si schierava per a schiavitù degli uomini facendolo solo per puro interesse.

Questo non è un volere di Dio, rendere gli uomini schiavi ieri come oggi, è un peccato mortale, e nessun uomo può salvarsi nella vita eterna avendo le mani sporche con la schiavitù dei propri fratelli in Cristo.

La chiesa da sempre combatte ogni forma di schiavitù umana, e all’epoca di Papa Lambertini, non era uso dei Pontefici scrivere delle Encicliche per denunciare un malaffare, ma era uso serio scrivere le famose Bolle Papali.

Benedetto XIV, scrisse nel 1741 una Bolla Papale ;

“ Immensa Pastorum “

 Il Papa impartiva a tutti gli schiavi delle Americhe in altre parole a tutti gli Indios americani, oppressi e torturati contro il Sommo volere di Dio, la Sua personale Benedizione Apostolica.

Leggi di più:  San Giovanni Paolo II - I Santi sono nostri amici