Francia: da domenica cambierà il “Padre Nostro”

Questa #domenica sarà l’inizio del tempo di #avvento e l’ingresso del nuovo #anno #liturgico, e in Francia i cattolici francesi sono già pronti a cambiare il “Padre Nostro” la preghiera che Gesù stesso ci ha insegnato, infatti, la Conferenza episcopale ha fissato l’entrata in vigore in tutte le celebrazioni liturgiche della modifica del testo della sesta domanda della preghiera.

Già il testo da qualche anno, era stato modificato nella Bibbia francese ma anche a messa non si dirà più «Et ne nous soumets pas à la tentation» – che in italiano vuol dire «Non ci indurre in tentazione» – ma «Et ne nous laisse pas entrer en tentation», cioè «Non lasciarci entrare nella tentazione».

Ovviamente la modifica non è stata improvvisa ma già dal 2013 i vescovi francesi avevano annunciato questo cambiamento, che nel frattempo ha ricevuto l’approvazione della Santa Sede e in date diverse sta entrando in vigore in tutti i Paesi francofoni.

Comunque sia, come tutte le novità, questa modifica del Padre Nostro è già da molti giorni motivo di dibattito, di critiche e di discussione in vari programmi televisivi e radiofonici francesi.

Rita Sberna

Leggi di più:  La madre di Bocelli "Mi dissero di abortire ma non lo feci"