Giulia Michelini ” Invece di abortire, ho scelto di far nascere mio figlio”

Giulia Michelini

All’epoca mi è pesato andare contro la famiglia. È stata la prima grande decisione della mia vita. Sono andata via di casa e per sei mesi non ci siamo parlati. Poi, quando ha iniziato a spuntarmi la pancia, si sono riavvicinati. (…) Oggi mio figlio è la luce dei loro occhi, non so come farebbero se non ci fosse; e non so come farei io senza di loro, perché mi hanno aiutata tantissimo: quando lavoro, Cosimo sta con i miei genitori». (Vanity Fair)

Mafiosa e senza cuore verso i vari personaggi di Cosa-Nostra ma il cuore e l’amore solo per il figlio, sia nella fiction che nella  vita reale. D’altronde Giulia ha una carriera cinematografica invidiabile e a 19 anni, diventare madre per una ragazzina è sempre una grossa responsabilità ma che l’ha resa una donna -coraggio in grado di essere una testimonianza per tante altre ragazze che diversamente da lei, sono succubi di scelte egoistiche dei genitori.

Intanto la continueremo a vedere in Rosy Abate – la serie, fiction dove fra l’altro nel ruolo di antagonista troviamo proprio sua sorella Paola Michelini anche lei attrice.

Rita Sberna

 

Leggi di più:  Biden sostenitore dell'aborto, c'è chi gli ha negato l'Eucarestia: il cardinale Burke

Comments are closed.