In Egitto sono stati arrestati 14 cristiani ed è stata demolita una chiesa

Foto di shady shaker da Pixabay

Le autorità locali di un viallaggio egiziano hanno demolito una chiesa che ospitava 3000 fedeli. La persecuzione dei cristiani non si ferma!

La chiesa si trovava nel villaggio di Koum Al Farag, i fedeli copti hanno cercato di difendere il loro territorio spirituale ma di fronte a loro si sono schierati 200 agenti di polizia oltre che a diversi estremisti musulmani. Hanno raso al suolo la chiesa che fra l’altro era stata costruita regolarmente 15 anni fa con tutti i permessi regolari per la costruzione.

I fedeli sono stati pestati e hanno subìto il lancio dei lacrimogeni.

Uno dei cristiani ha dichiarato: «Hanno demolito pietra per pietra i tre piani della chiesa, hanno distrutto l’altare e tutti i libri cristiani che hanno trovato».

 

Leggi di più:  Padre Miguel Segura prega: “Non obbligarmi ad essere Caino”