In Inghilterra, le vocazioni sacerdotali sono in aumento nei giovani: sia uomini che donne

La Chiesa d’Inghilterra ha riportato un aumento del numero di giovani che sentono la chiamata al sacerdozio.

E quando si parla di giovani s’intendono sia uomini che donne.

Secondo gli ultimi dati , il numero di giovani sotto i 32 anni, in cerca di ordinazione è aumentato quest’anno, di circa un terzo (32%) a 169, rispetto a 128 nel 2016.

C’è stato un aumento del 7% nel numero totale di persone ordinate sacerdoti quest’anno, da 541 a 580.

Tra quelli che entreranno  quest’anno c’è il ventunenne Ben Brady, che inizierà a settembre un corso residenziale triennale a Ridley Hall a Cambridge. La sua formazione segue un anno di tirocinio con il Ministry Experience Scheme della Church of England, lavorando come assistente pastorale a Moss Side e Whalley Range a Manchester.

Ha detto Ben: “L’esperienza che ho acquisito lavorando come assistente pastorale, dirigendo servizi, predicando, aiutando occasionalmente nei servizi di ufficio che riguardano battesimi e funerali e visitando le persone in ospedale, ha contribuito a confermare la mia chiamata al sacerdozio. Il crescente numero di giovani che iniziano la formazione è un segnale di speranza per il futuro. “

C’è da dire però che in Inghilterra ci sono anche le “donne” che possono essere ordinate sacerdotesse (la chiesa anglicana lo consente) come per esempio Katharine Tingle, 25 anni, del South Devon che ha  preso parte al Programma di Esperienza del Ministero della Chiesa e inizierà a formarsi nel sacerdozio alla Queen’s Foundation di Birmingham a settembre.

“La Chiesa d’Inghilterra ha fatto grandi progressi sia a livello nazionale che diocesano per prendere sul serio le giovani vocazioni”, ha detto Katharine.

La Chiesa d’Inghilterra ha reso prioritario raddoppiare il numero di candidati per l’ordinazione entro il 2020.

Il direttore della Divisione ministeriale della Chiesa d’Inghilterra, Julian Hubbard, ha dichiarato: “Sono lieto che la Chiesa d’Inghilterra abbia registrato un aumento del numero di vocazioni al sacerdozio per il secondo anno consecutivo. Siamo particolarmente lieti di vedere l’aumento del numero di giovani donne e uomini che entrano in formazione.

“Ringraziamo di cuore le preghiere e il duro lavoro di tutti nelle chiese e nelle diocesi che sono state coinvolte nel guidare questi candidati lungo il loro cammino e preghiamo che Dio continuerà a benedire e li guidi a costruire una Chiesa in crescita per tutte le persone in tutti i posti”.

Rita Sberna

 

Leggi di più:  Zanardi, un fracasso facciale: il dottore comunica che potrebbe svegliarsi tra 15 giorni