Incidente stradale: camionista scende dal camion e prega per il ferito

Christian Tiziani, il quarantunenne di Cardano al Campo è il motociclista che è morto qualche ora dopo, in ospedale al Circolo di Vraese e che era stato coinvolto in un incidente stradale.

Christian si era scontrato con un auto a Oltrona.

«Noi eravamo appena arrivati – racconta il soccorritore, preferendo restare anonimo -. C’erano il medico rianimatore del 118 all’opera e i vigili del fuoco intorno al ferito. Era un momento critico, eppure, cosa mai vista in 35 anni di servizio, ho assistito a una scena che non dimenticherò mai».

Qui arriva la parte più bella (nel senso spirituale del termine)  viene riportato nel sito Prealpina, il soccorritore racconta:

Un camionista è sceso dal suo mezzo avvicinandosi il più possibile ai soccorritori, si è inginocchiato con le mani giunte accanto al motociclista e ha pregato con le lacrime agli occhi per tutto il tempo in cui i sanitari hanno tentato disperatamente di rianimare Christian Tiziani. «È rimasto là, pregando come se il ferito fosse un suo parente – riprende il soccorritore commosso -. Era vicino a noi e a rigore avremmo dovuto farlo allontanare, ma ci siamo guardati per un attimo e ho lasciato che continuasse a pregare. Non so chi fosse né tanto meno se si trattasse di un italiano o uno straniero e neanche se fosse cattolico o di altra fede, ma stava pregando ugualmente per lui».

Poi, non appena i sanitari si sono arresi all’inevitabile e la salma di Tiziani è stata portata via, anche il camionista si è allontanato per tornare al suo mezzo.

Conclude il soccorritore: «Non lo vedrò mai più, quell’uomo, e non potrò dirgli la mia più sincera ammirazione per quel gesto, così semplice eppure così bello».

Leggi di più:  Anche i personaggi dei fumetti diventano atei, uno di questi è Batman

Questi sono episodi che toccano il cuore nel profondo, e ci fanno ringraziare Dio per le anime buone che ancora oggi esistono.

Rita Sberna