Lo spettacolo di Giusy Versace una grande carica di coraggio e di vita

“Con la #testa e con il #cuore si va ovunque” ed è proprio una grande verità, è questo il titolo dello spettacolo della grande Giusy Versace che dal 17 al 19 ottobre si è esibita al Teatro Golden di Roma. La Regia è del grande attore e regista Edoardo Sylos Labini, uno spettacolo dove il cuore di Giusy si mette a nudo, raccontando in maniera semplice, profonda e dettagliata, la sua storia ed il suo cambiamento di vita cominciato quel pomeriggio del 22 agosto 2005, quando percorrendo con la sua auto, la Salerno-Reggio Calabria, lo schianto con il guarda rail le ha strappato le gambe ma le ha donato una grande forza di volontà e tenacia.

Lo spettacolo è un mix di racconti, accompagnati dalle danze di Raimondo Todaro e dalle musiche di Daniele Stefani.

Tra il pubblico ad applaudirla anche la conduttrice di “Ballando con le stelle” Milly Carlucci.

Giusy è un concentrato di forza soprattutto per chi come lei, non vive la disabilità come un limite perchè il limite e il pregiudizio sono negli occhi di chi guarda, ma vive la disabilità come un nuovo inizio tutto da scoprire e da cambiare.

D’altronde la stessa Versace ha affermato “Chi l’ha detto che la vita debba essere facile?”.

Ha esortato il pubblico a vivere ogni santo giorno ringraziando Dio perchè “domani” la vita potrebbe essere imprevedibile.

Un momento molto forte dello spettacolo, è stata la visione della sua testimonianza al Santuario di Lourdes dove la Versace ha sentito nel cuore le parole di Maria, una risposta ad una sua domanda “Perchè è successo proprio a me?” ma Maria risponde a lei e ad ognuno di noi “E perchè non a te?”

Grazie Giusy per la donna straordinaria che sei, grazie di esistere!

Leggi di più:  “Ho visto la morte in faccia ed ho pregato l’Ave Maria nel dolore”

Rita Sberna