Il Papa e lo Spirito Santo

Il Papa e lo Spirito Santo

Spirito santo di Dio, manda a noi dal cielo un raggio beatissimo della tua luce.

Una luce che entra dritto nel cuore del Papa, che illumina da secoli la vita e la missione Apostolico terrena dei Sommi Pontefici.

L’umanità innalza un lode di gioia a Te caro Gesù, quando concedi al Papa la grazia dello Spirito Santo per far riappacificare tutti i popoli del mondo.

E’ l’amicizia più bella del mondo, quella che lega da sempre il Papa e lo Spirito Santo.

Parlando del Papa e del Suo rapporto con lo Spirito Santo, credo si possa parlare di un rapporto di vera fiducia, di vera grazia e immensa passione per la causa di Gesù Cristo, che lo Spirito santo mette nel cuore del Papa.

San Giovanni Paolo II lo definì come il Suo migliore amico, un amico che Gesù nella Sua santissima misericordia gli aveva donato.

Il Papa aveva ragione nel considerare Suo migliore amico questo raggio di luce spirituale proveniente dal cielo.

E che dire poi di San Pietro Apostolo, che grazie alla gioia dello Spirito santo, mise in piedi una chiesa fatta di povertà, ma in quella povertà la gente di Duemila anni fa ci trovò il vero Volto del Salvatore.

Lo Spirito Santo si mostra sempre in tutto il Suo divino splendore nelle opere del Santo Pontefice, e il mondo non può far a meno di notare quante grazie lo Spirito Santo di Dio, offre all’umanità attraverso la meravigliosa testimonianza di vita, del Vicario di Gesù in terra, ossia il Massimo Pontefice della chiesa Cattolica Universale.

Leggi di più:  Il Riposo di un Santo, San Giovanni Paolo II

Quant’è bello vedere la gioia negli occhi dei Pontefici, quando si sentono veramente ispirati da quello Spirito di vita che gli offre con gioia la creatività infinita dello Spirito Santo.