Per 9 giorni il covid vive su una banconota. La scusa per togliere il cartaceo?

Foto di angelo luca iannaccone da Pixabay

Con il covid-19 sono aumentati i pagamenti digitali da parte di molte famiglie, sempre per prevenire ed essere cauti nel contagio del virus. I primi ad avvertire il pericolo di contagio attraverso i soldi, sono stati gli amministratori di Wuhan, tantè che a febbraio i funzionari cinesi hanno iniziato a disinfettare i soldi.

Così dopo i cinesi, anche l’Organizzazione Mondiale della sanità ha iniziato ad avvertire del pericolo di contagio attraverso i soldi, ed infine ad aprile, il Journal of Hospital Infection, ha confermato chiaramente che il virus sui soldi, resiste 9 giorni a temperatura ambiente.

Infatti le transazioni digitali nel periodo del lockdown sono aumentate e raddoppiate. Pian piano il pagamento digitale non sarà soltanto una possibilità ma diventerà un’esclusività di pagamento. E’ solo questione di tempo.

Leggi di più:  Selena Gomez si è avvicinata alla fede e la condivide sul suo profilo Instangram