Ragazzine che con un rito satanico volevano uccidere 15 compagni di scuola

riti_satanici_scuola_ragazzine_omicidio

“Gioventù brucata” verrebbe da dire, sempre più giovani alla perdizione.

Coltello da macellaio, un taglia pizza e delle forbici, questi erano gli strumenti che le due ragazzine si erano procurate per effettuare un rito satanico che le avrebbe permesso di uccidere 15 compagni di scuola.

La polizia è riuscita a sventare il piano prima che fosse attuato, arrestando due ragazzine di 11 e 12 anni della scuola media di Bartow, in Florida.

Le due ragazzine aspettavano in bagno di colpire i loro compagnetti ma grazie alla soffiata di un ragazzino alla maestra, la tragedia satanica è stata sventata in quanto subito sono stati avvertiti gli agenti di polizia.

Tutte e due hanno confessato di essere fedeli di Satana e di voler uccidere almeno 15 compagni per berne il sangue ed eventualmente mangiarne la carne, secondo quanto riferito dagli investigatori. Un controllo dei loro telefonini ha rivelato messaggi che confermavano il piano. Trovata anche una nota scritta a mano che diceva «andiamo al bagno per uccidere».

Queste notizie dimostrano  che purtroppo, ci sono sempre più giovani  attrattati dal mondo satanico e si consacrano al principe del male.

Rita Sberna