San Juan Diego : scoprire l’Amore di Maria

Nel dicembre 1531 la Madonna apparve a Guadalupe, in Messico, scegliendo come suo interlocutore un povero indio, Juan Diego, nato verso il 1474 e morto nel 1548. Cuauhtlotatzin fu tra i primi a ricevere il battesimo, nel 1524, all’eta’ di cinquant’anni, con il quale gli fu imposto il nuovo nome cristiano di Juan Diego, e con lui venne battezzata anche la moglie Malintzin, che prese a sua volta il nome di Maria Lucia. Rimasto vedovo dopo solo quattro anni di matrimonio, orientò tutta la sua vita a Dio. Dopo le apparizioni della S. Vergine sulla collina del Tepeyac visse santamente per 17 anni in una casetta che il vescovo Zumàrraga gli aveva fatto costruire a fianco della cappella eretta in onore della Vergine di Guadalupe.

Carissimi fratelli in Cristo, nel nostro cammino oggi incontriamo San Juan Diego , colui che vide la Santa Vergine a Guadalupe . Desidero iniziare questa mia meditazione insieme a voi con il messaggio consegnato dalla Vergine a questo santo e che oggi desidero consegnare alla vostra anima in nome della nostra cara Mamma Celeste .“Non sono io forse tua Madre? Non sei tu forse sotto la mia protezione? Non deve turbarsi il tuo cuore, non ti spaventare né deve preoccuparti cosa alcuna… Non sei forse nel mio grembo? Di che hai bisogno?”  Questo messaggio è meraviglioso ed è questo che oggi ci vuole trasmettere San Juan Diego. Siamo viandanti di amore e vaghiamo in cerca di persone che ci sappiano amare. Maria è colei che può saziare la nostra fame e sete d’amore. Ella non ci lascia soli un solo istante e quando il mondo cerca di far entrare in noi i suoi pensieri pieni di tristezza e angoscia è Maria la madre che ci sostiene e ci dona la forza per continuare il cammino della vita.Il messaggio di Maria (“Non deve turbarsi il tuo cuore”)è il messaggio di Gesù Cristo suo figlio (“Non sia turbato il vostro cuore”). Maria non parla mai da sé , non porta la sua salvezza o il suo amore . Lei è il mezzo , non la fonte . Maria ci dona quello che ha attinto da Dio e cerca di aiutarci a comprende l’Amore di Dio. Quante volte la barca della nostra vita è tra le onde del mare dei pensieri irrazionali che attanagliano la nostra quotidianità e non ci fanno vivere nella pace. La nostra Mamma ci tranquillizza e ci permette di ritrovare la pace del cuore nell’incontro con Gesù nella Santa Eucarestia e nella preghiera , anche quando nessuno è capace di consolare il nostro cuore. La Sua mano materna , riflesso della carezza di Dio, è capace di fasciare le nostre ferite proprio come il Buon Samaritano . Se abbiamo Maria con noi e Lei dona Dio alla nostra anima di cosa abbiamo bisogno ? Lui è l’essenziale e l’ossigeno per la nostra spiritualità. Ci aiuti San Juan Diego a sentire l’Amore materno di Maria nella nostra anima per poter assaporare la bellezza di Dio. Solo Lui ci dona la vera pace del cuore proprio come disse quel giorno nel cenacolo :”Pace a voi!”. Maria ci dona questa pace , la pace del Risorto e ci indica Lui come stella polare nelle avversità.

Leggi di più:  Beato Carlo Gnocchi : portare l'Amore anche nella guerra

Francesco Pio Petrachi

Per entrare meglio nel mistero di Dio