Un’altra statua decapitata, questa volta è della Vergine Maria nel Gard

Madonna

E’ successo lo scorso 23 giugno a Sumène nel Gard, una statua della Vegine Maria posizionata negli anni 50, lungo una strada di provincia davanti al ponte di Hérault, è stata decapitata.

Al suolo sono stati trovati i frammenti della testa e una grossa pietra, probabilmente la stessa che l’ha distrutta e deturpata.

«Sono disgustato, sbigottito e scioccato», confida ad Aleteia padre Fabio Ochoa, parroco di Sumène:

“Una statua che rappresenta la Vergine Maria, simbolo dell’amore e della tenerezza di una madre… questo è stato deturpato! […] La Repubblica è fondata su un principio di laicità che permette la convivenza mediante il rispetto.”

Il sindaco del luogo ha sporto denuncia affinchè la gendarmeria del Visan apra un’inchiesta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.