Giovanni Paolo II – Lituania Collina delle Croci

Giovanni Paolo II - Lituania Collina delle Croci

Il Papa aveva una venerazione unica al mondo per le Croci, per la Croce santissima di Gesù Cristo.

Tanto grande era la Sua devozione, che il 7 Settembre 1993 volle recarsi in Lituania, per poter visitare la Collina delle croci più grande al mondo.

In quella data storica, questo grandissimo santo contemporaneo, amico del mondo, segnò la storia del mondo e della chiesa, andando in prima persona a pregare a Celebrare la santa messa.

Tutt’introno regnava il silenzio, ma in quella collina così beatamente benedetta da Dio, regnava incontrastata l Sua immensa fede.

Il Cardinale Vincentas Sladkevicius definì quella colina:

“ Il cuore della Lituania aperto all’Altissimo.

Quattrocento mila Croci, tante quanta è la sofferenza nel mondo, ma anche quanta è la grazia che da quel luogo si sprigiona per dare vita a miracoli di rara bellezza.

Questo campo pieno di croci, ci fa capire che Dio è Onnipresente nel mondo, e i fa trovare anche in quei luoghi dove noi non penseremmo mai di poterlo avvicinare.

Ed è invece lì, che Gesù chiamò il santo Padre a camminare in quella collina che tante preghiere, tante invocazioni, e tantissime consolazioni e speranze, aveva portato nel corso degli anni, nel cuore di chi quella collina l’ave va visitata.

Leggi di più:  DIVES IN MISERICORDIA SAN GIOVANNI PAOLO II