La prima volta che una diocesi ha un vicario donna, a Friburgo

Foto di reenablack da Pixabay

E’ la prima volta che una diocesi cattolica nomina un vicario episcopale donna, in genere il ruolo è sempre stato ricoperto da un uomo consacrato. La novità è avvenuta in Svizzera, nella città di Friburgo. La donna in questione si chiama Marianne Pohl-Henzen, ha 60 anni, ed è sposata con 3 figli grandi ed è nonna di diversi nipoti.

Ha accettato l’incarico con gioia, nell’ultimo anno Marianne è stata impegnata come braccio destro del vicario episcopale precedente. Questo suo ruolo le darà la responsabilità dello staff e si occuperà delle questioni che riguardano il clero romano.

Marianne è molto preparata ha frequentato degli studi teologici;  nel frattempo a Roma si discute se aprire una porta al diaconato femminile.

Una questione che tutt’oggi divide la Chiesa.

Leggi di più:  Preghiamo per Benedetto XVI, la sua salute si è aggravata