Picchiata a sangue in discoteca: Cosa sta succedendo ai nostri giovani?

Picchiata a sangue in discoteca: Cosa sta succedendo ai nostri giovani?

Pensare che l’amica di Eda, Stefania che è intervenuta per difenderla è un agente di polizia ed ha cercato di identificare le ragazze una volta chiamati i colleghi di pattuglia.

Quello che dovremmo chiederci è: perchè i ragazzi hanno tanta violenza nei loro cuori e sembrano essere vittime di raptus demoniaci?

E’ inaccettabile e non è normale nè psicologicamente e nè spiritualmente, una violenza inaudita per futili motivi.

E allora cos’è che manca ai giovani e alla società di oggi?

La risposta è semplice: manca Cristo, manca l’amore, manca Dio!

Rita Sberna

Leggi di più:  La processione del Corpus Domini infetta mentre gli assembramenti laici no?